Giramento di balle all’Ikea di San Giuliano Milanese

Primo giorno di apertura alla nuova Ikea di San Giuliano, terzo punto vendita a Milano.
Io e mio marito siamo arrivati  lì verso l’una e quindi ci siamo fiondati subito al ristorante, pieno di gente come da copione.

Dunque ci mettiamo in fila, io prendo il solito salmone al vapore e lui prende il “”menù meneghino” da 9,90 euro che comprende un risotto alla milanese, un assaggio di salumi, una cotoletta impanata di quelle industriali con patate fritte e un dolce liquoroso  e poi un menù bimbi pasta, tanto costa solo 0,99 e ti magni un piattino di pasta al sugo + succo di frutta e yogurt.

Ed eccoci in coda alla cassa, che procede molto lentamente, perchè qualcuno ha avuto la brillante idea di mettere degli apprendisti alle casse affiancati da un tutor proprio il primo giorno di apertura…

Prevedo di arrivare a tavola con il cibo freddo e conseguente incazzatura che mi  bloccherà la digestione.

Ma il peggio deve ancora arrivare; eccomi davanti al cassiere che fa il totale e mi chiede 21 e qualcosa euro.
Qualcosa non mi torna, ma pago e vado al tavolo con le budella in fibrillazione..
Guardo lo scontrino, mio marito vede che il conto è sbagliato e va alla cassa a protestare.
Io intanto sono sfiancata per tutto l’insieme, la gente, il casino e mi è passata anche la fame.

Vedo mio marito che discute col cassiere, che a sua volta ha chiamato un supporter.
Insomma, alla fine gli ridanno i 4,50 euro in più che avevo già pagato, che nessuno sa come mai fossero usciti sullo scontrino.

Tornato al tavolo mi fa vedere i soldi riavuti ma non lo scontrino.

” Il cassiere mi ha chiesto se potevo lasciarglielo come prova dell’errore fatto”  mi spiega mio marito.
Al che torno io dal cassiere egli chiedo di riavere almeno la ricevuta del pagamento con carta di credito, che lui non voleva darmi, ma che alla fine mi ha dato, e vorrei vedere che non me la dava….

Annunci

2 pensieri su “Giramento di balle all’Ikea di San Giuliano Milanese

  1. E’ successo che mi sono ripresa la ricevuta del pagamento con carta di credito, ma non lo scontrino che si è tenuto il cassiere.
    Alla fine quello che mi interessava era riavere indietro i soldi pagati in sovrappiù, cosa che è avvenuta senza problemi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...